Democratici nel mondo
Materiali
PD
AreaDem
09 Dicembre 2010

ALFA B.

Argomento: Dossier Berlusconi
Autore: Mr. Bean

ANTIGUA 

Paradiso dei Caraibi dove B. dispone di un paio di casupole. Vi ha anche sistemato parte del suo gruzzolo personale con modalità che ad alcuni sono parse singolari. Di Antigua il grande pubblico non saprebbe granché se un bel programma televisivo di evasione, Report, non ne avesse parlato in una recente puntata.

BARZELLETTE

A B. raccontare barzellette piace un sacco. Ogni occasione è buona per un elegante motto di spirito, una raffinata arguzia su temi notoriamente lievi come piuma: da Dio ai lager nazisti, ai duomi volanti fino allo spassosissimo bunga bunga. C'è chi ha fatto il conto: al momento ne ha raccontate 97. Ma si sospetta siano molte di più.

CROLLI 

Il più recente riguarda la Casa del moralista a Pompei. Inevitabilmente e crudelmente si sono fatte allusioni. Come se i crolli di Pompei avessero a che vedere qualcosa con il Governo presieduto da B., la sua maggioranza, la sua politica economica, il suo senso etico, le risorse destinate al nostro patrimonio artistico etc. Ma come può stare insieme tutto questo? E in effetti non ci sta. Crolla.

DOSSIER

Raccolta di informazioni tesa ad accertare la verità relativamente a fatti di inaudita gravità: si ricordano gli effetti terrificanti del caso Mitrokhin, la cristallina operazione Boffo e il non meno inquietante affaire legato ad un appartamento di Montecarlo, alle ombre che gravano sul tinello, non ancora dissipate.

EUROPA

Teatro di euforiche scorribande di B., protagonista di eventi memorabili. Ricordate quando puntò l'indice accompagnato dal mignolo alle spalle dei suoi colleghi in posa per la foto ufficiale? O quando sbucò all'improvviso davanti alla signora Merkel facendo cucù? E i rimproveri della regina Elisabetta? Generoso com'è, offrì per un suo film il ruolo di kapò al deputato socialdemocratico Schulz. Che gentilmente declinò.

FICTION

Genere letterario (o cinematografico, televisivo) fondato sull'invenzione narrativa, contrapposto ai generi basati sulla realtà (storia, documentazione, saggistica ecc.) 

Bene. Ma che c'entra con B?

Non lo so ancora.

Ah.

(segue)

GIORNALI, GIORNALISTI 

Santoro e Floris sono tra i suoi preferiti. Si rivolge spesso con affabilità anche ai giornalisti di La Repubblica e del Tg3, talvolta sottolineando l'importante ruolo svolto dalla critica in democrazia. Capita anche che vada a trovarli nei loro studi dove il suo spirito democratico si manifesta con la consueta generosità, facendo apparire d'un tratto una magnifica scrivania in ciliegio con tanto di carta e penna dove appone il segno del suo affettuoso passaggio. Alcuni gli hanno fatto notare che così, incidentalmente, si creano delle discriminazioni. Ma lui non può mica scrivere a tutti. Ad alcuni però appena può telefona.

HOSNI MUBARAK

Dato da B., in una telefonata confidenziale con la questura di Milano, come zio di tale Ruby Rubacuori si è poi appurato essere meno zio di quel che sembrava. Strano, perché ne aveva tutti i requisiti. Che spasso. Solo un divertente equivoco in cui si sono trovati coinvolti in un tourbillon di colpi di scena, agenti di polizia, una cubista minorenne, commissari, un prefetto, un giudice minorile, una giovane brasiliana, un agente di spettacolo e un'igienista dentale. Si attendono sviluppi. Almeno al cinema. 

INDICE

B. lo ha mostrato talvolta per indicare la strada. O per mettere in evidenza il gradimento stratosferico che registra tra gli italiani la sua leadership. Anche Gianfranco Fini in uno dei rari momenti di discordia nel Pdl è ricorso all'indice per mostrargli il suo dissenso. Non c'era altro da fare che metterlo all'indice.

LODO

Prima persona del verbo lodare, presente, passato e futuro.

MILLS 

Snodo cruciale delle vicenda processuale di B. a cui dedica ogni attenzione, ogni minuto del suo tempo. Secondo una inchiesta del giornalista de La Repubblica Giuseppe D'Avanzo, le leggi approvate dal 2001 ad oggi dai governi di centrodestra che hanno prodotto benefici effetti per B. e le sue società sarebbero state diciassette. Oltre ai dieci provvedimenti sopra menzionati, il quotidiano considera quali leggi ad personam ulteriori sette atti legislativi. Diversi impedimenti, non ancora legittimi, lo hanno finora costretto a disertare l'aula e a non difendersi come vorrebbe. Ma ci andrà. Più d'uno ne è convinto.

NOEMI

Fanciulla dell'hinterland napoletano che riceve per la festa del suo diciottesimo compleanno il regalo più gradito: la visita del Presidente del Consiglio. Ne nasce un putiferio. Un caso. Due casi. Inchieste. Sospetti. Una richiesta di divorzio. Indagini. Ombre di ricatti. Fotografie a mucchi. Escort. Drappelli di giovani donne che salgono e scendono da aerei di stato. Polemiche roventi in Italia e all'estero. Giudizi negativi dell'amministrazione Usa... Pandora si ritrae impallidita.  

ODIO 

Generalmente associato a campagna, provocata da settori ben precisi: giudici, giornali, sinistra, a cui B. cerca di rispondere con il partito dell'amore, della pace e della concordia universale. La campagna d'odio ha indotto alcuni squilibrati al lancio di un piccolo duomo sulla faccia di B., ad un attentato sventato al direttore Belpietro, e a sferrare un pugno a Capezzone. C'è poi chi la pensa diversamente e sostiene che la campagna d'odio è un appezzamento adibito a pascolo appena fuori il raccordo anulare, direzione est. 

PROMESSE

Dunque, contando sulle dita di diverse mani, dal 1994 ne ha fatte un bel po'. Dalle tasse al lavoro, dalle pensioni alle opere pubbliche. Di promesse è lastricata la Salerno - Reggio Calabria. Le strade di Napoli. Il centro storico a L'Aquila. L'intero sud. L'uscita dalla crisi. La ripresa. Varie ed eventuali.

QUIRINALE 

Molti si chiedono se B. potrà mai andare al Quirinale. Ma certo che può. E' facilissimo. Venendo da  Piazza Colonna, basta prendere via del Tritone, voltare a destra all'altezza di Fontana di Trevi, e poi salire per qualche metro...una sciocchezza. 

RIFIUTI 

Accade a Napoli. Si sono mai visti dei rifiuti che si rifiutano di adempiere ad un preciso miracolo?

SICUREZZA

Più per tutti meno. Risolto il problema delle centinaia di clandestini che arrivavano via mare grazie ad un accordo di forte impatto umanitario con la Libia, restano da fronteggiare le migliaia che giungono in pullman, stipati nei camion, a bordo di treni e aerei. Ma a parte questo, tutto è tranquillo. Qualcuno ha più sentito parlare di violenza sulle donne o sui minori? La convivenza civile progredisce a vista d'occhio. Quello sano. Tra gli italiani prevale talmente il senso della misura che si erigono degli alti muri per renderlo davvero operante. Si, è vero, di quando in quando si delinque: ma per futili motivi. Stragi mafiose, attentati di origine dubbia, sono un lontano ricordo, che alcune Procure testarde vorrebbero far risalire da un oblio fisiologico.  

TASSE

Meno per tutti più. Cuore dell'impegno politico di B. Ogni sforzo è stato profuso, ogni energia spesa. Sarà per questo che è stato costretto ad aumentarle?

UNTO

Non nel senso di chiazzato. Quando e dove abbia ricevuto l'unzione è incerto. Ma il problema cruciale è chi lo abbia unto con tanta munificenza. Le ipotesi si sprecano. Gli interrogatori pure. Ma non basta. Si spera nelle Scritture. Anche private.

VIA D'AMELIO 

C'era una volta, uno stalliere e due cavalli (o magliette) che bisognava consegnare in un albergo. Qualche tempo dopo...

ZZZZZZZZZZZZZZZZZ

Torpore che avvolge la penisola da almeno 15 anni... pare sia dovuto a delle onde particolari che producono una sorta di ipnosi. Se ne discuterà in modo più approfondito ai primi cenni di risveglio.

Le foto presenti su nuovitaliani.it sono prese in larga parte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.
Powered by Adon