Democratici nel mondo
Materiali
PD
AreaDem

Ricerca autore "Guido Melis"


Risultati ricerca:

29 Novembre 2012
Matteo Renzi
e la politica del “nun me piace”
Argomento: Politica
Autore: Guido Melis

Il sindaco smetta di protestare e dica se è contento di aver fatto le primarie nonostante lo Statuto. La sua battaglia sulle regole (e contro il ballottaggio) è stata smentita dalla grande affluenza e dai risultati.

26 Settembre 2012
Il sonno dei controlli
genera mostri
Argomento: Legalità
Autore: Guido Melis

Le voragini finanziarie. L’uso disinvolto del pubblico danaro. La corruzione diffusa. Le amministrazioni regionali e le loro burocrazie sono sotto accusa. C’è chi dà la colpa alle norme sul federalismo, in particolare alla riforma del Titolo V. Ma in realtà quello che manca è un serio sistema di prevenzione. Basato sui controlli di gestione esterni, sul ripristino dei corpi ispettivi, sugli apparati tecnici.

04 Settembre 2012
I loro primi quarant’anni
Argomento: Politica
Autore: Guido Melis


L’ascensore sociale non funziona più. La priorità è favorire il rinnovamento della classe dirigente e combattere il precariato. Ma dai 30-40enni non vedo cenni in merito. Sono giovani-vecchi, cresciuti nelle filiere della politica (sotto l’ombrello di leader dei quali oggi reclamano il ritiro). Con un linguaggio logoro o mutuato dalla pubblicità. Una piattaforma di idee comune, al di là dell’anagrafe, non esiste.

28 Agosto 2012
Lettera aperta a Franca Rame
(dopo la sua a Mario Monti)
Argomento: Il governo Monti
Autore: Guido Melis

Quello guidato da Monti non è il nostro governo, perché non mira a spostare gli equilibri di potere a vantaggio dei più deboli. Ma al momento è il migliore possibile, dati i rapporti di forza e il quadro dei condizionamenti internazionali. Ecco perché dissento dalla lettera dell’artista al presidente del Consiglio. Anche per una brutta caduta di stile.

12 Luglio 2012
Luci ed ombre
dello spending review
Argomento: Il governo Monti
Autore: Guido Melis

Tagliare e basta o rendere più parsimoniosa e più efficiente l’amministrazione? L’occasione è preziosa. Potrebbe indurre a un ringiovanimento dei quadri, a una riforma organizzativa, allo sviluppo dell’innovazione. A patto che spending review non significhi solo tagli fini a sé stessi. Nel testo attuale ci sono alcuni difetti di fondo. La P.A. non ha bisogno di tagliatori di teste, ma di un ridimensionamento intelligente.

25 Maggio 2012
Vita di Berlinguer
che oggi avrebbe 90 anni
Argomento: Vite
Autore: Guido Melis

Ritratto del segretario del compromesso storico, nato a Sassari nel 1922. Le origini progressiste della famiglia. L'incontro con Togliatti e la carriera nell'apparato del Pci. Gli strappi con Mosca e le tensioni degli anni Settanta. La morte epica, “sul campo”, al termine di un comizio. Il mito cresciuto negli anni. E un modo serio, coerente, intransigente, perfino testardo, di interpretare la politica.

23 Gennaio 2012
Cassese: lo “Stato debole”
e gli altri paradossi d’Italia
Argomento: Cultura
Autore: Guido Melis

Tre paradossi al centro dell’ultimo libro di Sabino Cassese, L’Italia: una società senza Stato? Rispetto alla “armatura” dei grandi Stati europei, il nostro è da sempre considerato una vistosa eccezione. Non è un dato necessariamente negativo. Ma la sua fragilità, la distanza tra paese legale e paese reale, pesano come handicap decisivi. Come può invertire la tendenza un partito che guarda al futuro?

16 Novembre 2011
Il governo dei “migliori”
e la politica d’emergenza
Argomento: Il governo Monti
Autore: Guido Melis

Un grande lavoro attende Monti e il suo governo. Non solo sul terreno economico, ma su quello della ricostruzione dei “fondamentali” del Paese. Ci vorranno pazienza, coraggio e spirito di sacrificio.

24 Ottobre 2011
Ricordo di Vincenzo Saba
Autore: Guido Melis

Sardegna 24 - Guido Melis

20 Ottobre 2011
Le regole del mercato
e il liberismo selvaggio del Pdl
Argomento: Documenti
Autore: Guido Melis

L’intervento di Guido Melis alla Camera sulla modifica dell’articolo 41 della Costituzione (libertà d’impresa). “Le parole sono pietre. La proposta della destra ha un fine ideologico e danneggerà gravemente l'equilibrio della Carta. La vecchia formulazione bastava, non c'era nessun bisogno di modificarla, pasticciarla e stravolgerla”.

18 Marzo 2011
Sventurato quel popolo
che non ha memoria collettiva
Argomento: Italia 150 anni
Autore: Guido Melis

Bisogna diffidare di chi mette in dubbio la storia condivisa degli italiani, come fanno i ministri e le amministrazioni leghiste. Cioè le stesse istituzioni che dovrebbero difenderla e trarne legittimazione.

Documenti visualizzati 11 - Documenti totali 11
Pagina 1  - Pagine totali 1
Le foto presenti su nuovitaliani.it sono prese in larga parte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.
Powered by Adon